Completa revisione dei processi logistici di un’azienda distributiva

Problema

L’azienda opera nel settore della distribuzione di materiale elettrico. È presente da diversi anni sul mercato e da sempre ha puntato sulla qualità dei prodotti. L’azienda processa quotidianamente un’elevata quantità di ordini, molto differenziati sia in termini di righe d’ordine che di tipologie di prodotti. Gli stessi volumi e valori dei singoli ordini, variano parecchio.
L’azienda è dotata di un moderno sistema ERP e di un moderno sistema di magazzinaggio delle merci. Il livello di efficienza del sistema logistico va migliorato per poter garantire ai clienti tempi di consegna sempre più ridotti.
Visto il favorevole momento di mercato, l’azienda ha deciso di intervenire sull’intera supply chain e sul sistema informativo per migliorare il livello di servizio al cliente. Questo fattore è considerato una chiave di successo nel mercato.

Si passa alla fase successiva in cui il Contract Manager definisce le attività.

Gli obiettivi del Temporary Manager

Viene configurato un intervento di supply chain management per rivedere le modalità operative in ambito logistico e conseguire i seguenti obiettivi concordati con la proprietà:

  • Aumentare il livello di servizio (velocità e accuratezza delle spedizioni) in modo che tutti gli ordini raccolti nella giornata siano spediti nella stessa;
  • Ottimizzare il funzionamento del Magazzino attraverso miglioramenti della struttura fisica e del software di gestione;
  • Valutare, misurare e ottimizzare il livello e il valore dello stock necessario per il raggiungimento dell’obiettivo;

Le attività svolte dal Temporary Manager

  • Analisi dei flussi operativi e individuazione delle attività a basso/nullo valore aggiunto, spesso frutto di prassi storiche consolidate, nell’ottica di focalizzare l’attenzione al cliente;
  • Misurazione delle performance, in particolare del numero di ordini ricevuti e spediti in giornata e delle righe d’ordine inevase (backlog);
  • Confronto serrato con i supervisori per accogliere le loro proposte, condividere le azioni da intraprendere e individuare le persone di riferimento;

I Risultati ottenuti dall’attività di Temporary Management

Grazie al piano di intervento di Contract Manager l’azienda ha ottenuto:

  • Un considerevole aumento del livello di servizio al cliente, portando la percentuale degli ordini evasi in giornata dal 45% a oltre l’80%;
  • Una riduzione dell’80% del backlog di righe d’ordine nella prima settimana di ciascun mese (periodo di ricezione massima degli ordini);
  • Individuazione della risorsa preposta al ruolo, nella persona del responsabile di magazzino, liberandolo dai vincoli che gli impedivano di dare piena libertà alla sua capacità gestionale;

Il clima aziendale ha visto un netto miglioramento con la ventata di novità e professionalità portata. Molte delle soluzioni organizzative erano latenti e l’approccio di miglioramento continuo e coinvolgimento delle persone ha portato frutti in tempi veloci.

La funzione logistica prosegue la positiva performance sulla via tracciata da Contract Manager e il feedback positivo della rete vendita, dai venditori/agenti ai clienti, è il miglior segnale della riuscita del progetto.

Richiesta info veloce