Il lancio di una nuova azienda nel settore editoriale

Problema

Un imprenditore, che ha già avuto successo nel settore della pubblicità, ha aggregato intorno a sé un gruppo di persone che condividono la sua idea imprenditoriale di diffondere un nuovo quotidiano specializzato.
Sono state definite le linee impostative del progetto imprenditoriale, gli investimenti necessari e le previsioni stimate del fatturato a tre anni.

Il direttore editoriale sta già lavorando con i redattori ed i collaboratori esterni da lui scelti e l´uscita del primo numero del quotidiano è prevista per la metà di febbraio.

In questo quadro tutto orientato al nuovo prodotto, la principale carenza riguarda il presidio delle attività necessarie per impiantare organizzativamente la nuova azienda e per avviarne i diversi aspetti della gestione operativa

Soluzione

E´ stato inserito un contract manager con funzioni di direttore generale, con il compito di definire un dettagliato business plan con accurate previsioni di andamento economico e finanziario per i primi tre anni della nuova società, mettendo inoltre a punto il piano di azioni comprendente tutte le attività necessarie per il suo avviamento operativo: dal layout degli uffici alla definizione di contratti e piani operativi con consulenti esterni nel campo della pubblicità, della promozione, delle pubbliche relazioni, delle ricerche motivazionali, della consulenza fiscale e del lavoro, dall´assunzione del personale non giornalistico all´avvio delle relazioni col sistema bancario e la conseguente richiesta di affidamenti, dalla stipula dei contratti con i principali fornitori (carta, stampa, distribuzione) alla messa a punto del contratto con la concessionaria di pubblicità insieme alla definizione delle politiche commerciali, all´impostazione di snelli sistemi di monitoraggio e controllo dell´andamento gestionale, facendosi altresì carico del coordinamento e della supervisione dell´operatività quotidiana nella delicata fase di avvio dell´azienda. Lo start up è effettuato. L´azienda inizia la sua attività e il quotidiano esce nelle edicole.