La strutturazione dell’Area amministrazione, Finanza e Controllo di un gruppo operante nel settore moda

Problema

L’azienda opera nel settore abbigliamento ed è di proprietà di imprenditori. L’azienda è stata costituita recentemente e si è sviluppata con elevati tassi di crescita grazie alla qualità dei prodotti e alla innovatività delle collezioni. Lo stile unico e riconoscibile si è affermato sui principali mercati mondiali. Alla forte crescita del fatturato non è corrisposta una crescita manageriale, in particolare nell’area Amministrazione, Finanza e Controllo, da sempre gestita da un giovane ragioniere entrato in azienda durante la fase di avvio. La Proprietà ha deciso di managerializzare la funzione inserendo al di sopra del ragioniere una figura manageriale in grado di dare un contributo professionale alla funzione, in modo da poter controllare anche le altre società del Gruppo che ormai si era creato. Gli obiettivi dell’intervento di Contract Manager sono così sintetizzabili:

  1. aumentare l’efficienza della funzione Amministrazione, Finanza e Controllo riorganizzandola in modo da essere al servizio di tutte le società del gruppo;
  2. riorganizzare le procedure amministrative e di controllo, al fine di fornire all’Amministratore Delegato i dati consuntivi e preventivi per tenere sotto controllo sistematicamente l’andamento economico e finanziario del gruppo;
  3. valutare le attuali risorse dell’area ed eventualmente proporre modifiche e inserimenti;
  4. seguire operativamente il processo di fusione tra due società del gruppo e trasformare la società operativa in S.p.A.;
Soluzione

Viene inserito un Contract Manager proveniente dall’area Amministrazione, Finanza e Controllo, che già aveva lavorato per la nostra società. Il manager entra subito operativamente nella funzione e in due anni e mezzo di attività, nei quali il gruppo passa da 25 a 60 milioni di euro di fatturato, realizza le seguenti attività:

  1. Analisi delle risorse presenti nella funzione, ridefinizione dell’organizzazione della funzione, ricerca di tre nuove figure: capo contabile, controller, credit manager
  2. Gestione della fuoriuscita delle persone non ritenute idonee alla nuova struttura
  3. Messa a punto di un sistema di previsione finanziaria e organizzazione di un cash pooling per tutte le società del gruppo
  4. Messa a punto di un sistema di budget e di reporting per la Direzione
  5. Gestione della funzione per incorporazione
  6. Presentazione alle banche del piano triennale e rinegoziazione delle linee di credito per il gruppo
  7. Formazione delle risorse operanti nella funzione Amministrazione, Finanza e Controllo ormai strutturata e in grado di fornire i dati gestionali economici e finanziari all’Amministratore Delegato
  8. Individuazione del nuovo CFO e uscita dalla società.